Magliette personalizzate: come usare i tuoi pattern preferiti  By

Magliette personalizzate: come usare i tuoi pattern preferiti

Se seguite il mio blog {www.idainteriorlifestyle.com} o se avete letto i miei post precedenti qui su PhotoSì Blog, avrete di sicuro intuito una cosa: sono una “uncinetto dipendente”. Lo avrete notato dalla quantità di coperte, cuscini e decorazioni che sono una presenza fissa delle mie foto. E oggi, come vedrete tra poco, queste stesse decorazioni sono diventate ispirazione per delle magliette personalizzate.

 

A molti l’uncinetto potrà sembrare un passatempo ormai fuori moda ed esclusivo appannaggio della “vecchia generazione”. E invece no! Ormai da qualche anno condivido i miei lavori sul web e scopro con immenso piacere che molte giovani fanciulle {dai, mi ci metto anche io!} hanno ripreso in mano l’uncinetto e sfornano deliziose creazioni ipercolorate e moderne per arredare la propria casa.

 

Ma non solo: cappelli, sciarpe, spille e molto altro ancora per personalizzare con allegria il proprio guardaroba. E il tricot è tornato in auge anche sulle passerelle, lo avete notato? 😉

 

Quando ho scoperto la possibilità di poter personalizzare magliette grazie all’applicazione PhotoSì PrintUP, ho pensato che fosse interessante provare a realizzare una t-shirt che riprendesse una texture all’uncinetto creata da me.

 

Ho iniziato facendo alcune foto dei miei lavori migliori utilizzando l’iPhone, selezionando alcune coperte e cuscini dalle diverse lavorazioni.

 

Il mio consiglio è realizzare un primo piano che mostri nel dettaglio la trama del lavoro e la lana. Ho appoggiato su un tavolo esposto alla luce naturale le mie coperte e ho realizzato alcuni close-up provando diverse angolazioni. Qui apro una parentesi per un consiglio fondamentale: non utilizzate mai il flash! Soprattutto per questo tipo di foto abbiamo bisogno di una luce naturale che non appiattisca la texture, quindi: bando al flash.

 

Dopo aver scattato, ho aperto la app e ho seguito le semplici istruzioni.

 

Prima ho selezionato il prodotto che volevo creare, cliccando sul menu T-shirt.

Magliette personalizzate: come usare i tuoi pattern preferiti

Poi ho selezionato la fonte da cui importare le mie foto, in questo caso dal Rullino foto del mio iPhone.

 

Una volta selezionata l’immagine si è aperta la finestra di dialogo in cui ho potuto vedere l’anteprima della mia t-shirt.

 

Ho scelto il modello Cotton Slub da donna, trovo che sia molto giovane e trendy, perfetto per la stampa che ho in mente di realizzare.

Magliette personalizzate: come usare i tuoi pattern preferiti

Grazie agli effetti ho modificato la mia immagine, che altrimenti sarebbe risultata troppo semplice. Ho scelto l’effetto “Vintage ’70”, che aggiunge un piccolo bordino bianco alla foto e una patina…vintage appunto!

Magliette personalizzate: come usare i tuoi pattern preferiti

Soddisfatta del risultato ho semplicemente cliccato sull’icona “stampa” e seguito i semplici passi successivi per il pagamento e la consegna.

 

Adesso non resta che aspettare il corriere! 🙂

The following two tabs change content below.

Ilaria Chiaratti

Il mio nome è Ilaria e vivo a Eindhoven dal 2009 con mio marito Alberto e la nostra gattina Penny Lane. Lavoro come fotografa freelance specializzata in interni e collaboro con diverse riviste in Italia e all'estero. Nel 2010 ho aperto il mio blog, IDA Interior Lifestyle, dove condivido le mie ispirazioni per l'interior styling, la fotografia e i miei lavori all'uncinetto. Dopo aver frequentato il DAMS in Italia, nel 2012 mi sono diplomata Interior Stylist e nello stesso anno, ho fondato la mia compagnia, IDA Interior Lifestyle, che offre consulenze d'arredo on line personalizzate.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento