Non perdiamo la memoria: dove conservare le foto digitali  By

Non perdiamo la memoria: dove conservare le foto digitali

Fare una foto con un iPhone o con uno smartphone è divertentissimo, ma quando la memoria inizia a essere piena (e con gli smartphone capita spesso) è un po’ meno divertente. Conservare le foto digitali può essere un problema. La praticità di questi strumenti e delle macchine fotografiche digitali in genere è che le foto fatte possono essere subito cancellate, ma anche per questo motivo spesso si tende a fare più foto del dovuto con l’effetto di avere un grande quantitativo di immagini, spesso inutili, che ci ritroviamo poi nel telefono.

Un buon metodo per avere sempre lo smartphone pulito, a meno che le foto poi non vi servano per altri usi, è quello di fare le foto, pubblicarle e poi cancellarle. Ma dove pubblicare le foto dei nostri smartphone?

Ovviamente c’è foto e foto e anche qualità e qualità. Se siete dei viaggiatori o degli amanti del cibo, posso consigliarvi diverse piattaforme dove potete pubblicare le vostre foto e poi, perché no, stampare le migliori.

Crea il tuo portfolio su Flickr

Non perdiamo la memoria: dove conservare le nostre foto prima di stamparle

Flickr è ovviamente una delle migliori piattaforme online. Esiste anche un’app, sia per iPhone che per Android ed è completamente gratuita. Rinnovato da pochissimo, Flickr permette di caricare foto fino a 1 Terabyte. Inoltre esiste anche un primo profilo a pagamento che in cambio di 50 dollari elimina ogni forma di pubblicità dalla pagina personale; infine un secondo profilo a pagamento che per 500 dollari raddoppia lo spazio a disposizione portandolo a 2 Terabyte. Ma, a dirvi la verità credo che vi basti il gratuito da 1 Terabyte; tra l’altro Flickr spiega così questa dimensione: “Quanto è grande un terabyte? Beh, abbastanza da contenere le foto che potresti scattare ogni ora nei prossimi quaranta anni.” Diciamo che Flickr è indicato più per chi ha delle belle foto e magari anche non troppo a bassa risoluzione, ma se volete tenere il vostro album digitale sempre a portata di mano, credo che questo sia il metodo ideale.

Salva e condividi foto con Instagram

Non perdiamo la memoria: dove conservare le nostre foto prima di stamparle

Altri modi per organizzare un proprio album, meno ambizioso e più easy è Instagram. Instagram è un’applicazione gratuita che permette agli utenti di scattare foto, applicare filtri, e condividerle sia con gli utenti della community sia sui propri social. Instagram è uno dei servizi più usati al momento in Italia e se volete provare a condividere lì i vostri scatti non vi resta che scaricare l’app, perché online non troverete nulla.

Queste due applicazioni sono le più note nell’ambito della condivisione della fotografia online, ma tante sono quelle specifiche di settore, ad esempio per i viaggi e per il food. Un esempio per il food potete trovarlo proprio qui sotto.

I tuoi scatti foodie su Foodspotting

Non perdiamo la memoria: dove conservare le nostre foto prima di stamparle

Un’applicazione che permette di condividere solo foto legate al cibo è quella di Foodspotting. C’è chi la conosce ormai da tempo e chi forse ne sentirà parlare ora per la prima volta. L’app non è legata solo alla fotografia, ma anche al luogo dove si è “consumata” 😀 In questo caso quindi potrete tracciare una sorta di diario dei vostri pasti quotidiani, soprattutto se andate a mangiare spesso nei ristoranti, inserendo foto, dando una descrizione del piatto e anche “invidiando” i piatti degli altri.

Voi invece dove condividete principalmente le vostre foto, prima di stamparle? Avete delle app preferite o semplicemente tenete le foto nello smartphone?

The following two tabs change content below.

Federica Piersimoni

Blogger e Social Media Consultant per passione e per lavoro. Scrivo online dal 2008, ho la passione per i viaggi e la fissa per il low cost. Nata nelle Marche, vissuta in Romagna ora risiedo nella Capitale. Amo scrivere articoli provocatori ma anche tanti racconti di viaggio. La curiosità per la fotografia è iniziata da poco e per fotografare uso una Canon e ovviamente un iPhone, non disdegno i video che prediligo talvolta alle immagini.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento