Giocare con le foto: la cucina di cartone per cucinare con i bambini  By

Giocare con le foto: la cucina di cartone per cucinare con i bambini

Basta poco per far divertire i bambini! Tutti noi abbiamo sperimentato che i giocattoli spesso vengono lasciati in un angolo, mentre i piccoli di casa si divertono con gli oggetti più semplici. E allora via libera alla creatività con la cucina ricavata da una scatola di cartone, per giocare con le foto dei nostri piatti!

Occorrente:

  • 1 scatola di cartone
  • fotografie di piatti in preparazione e pronti
  • tintura bianca all’acqua
  • 1 pennello
  • taglierino
  • pennarello nero indelebile
  1. Per prima cosa dobbiamo dipingere di bianco la scatola. Ci vogliono circa 3 mani di tintura per coprire completamente il colore sottostante. Non allunghiamo la pittura con l’acqua per evitare che il cartone si imbeva di acqua.
  2. La cucina di cartone per cucinare con i bambini

  3. Lasciamo asciugare almeno due ore, poi ritagliamo con il cutter la “porta” del forno e un’apertura sul lato per appendere l’asciugamano.
  4. La cucina di cartone per cucinare con i bambini

  5. Dal lato posteriore ritagliamo una striscia larga quanto la scatola e alta la metà del lato e la giriamo verso l’alto.
  6. Passiamo quindi a decorare con il pennarello nero, disegnando i fuochi e l’orologio.
  7. La cucina di cartone per cucinare con i bambini

  8. Sempre dalla parte posteriore, ritagliamo 4 cerchi che useremo come manopole per l’accensione del gas.
  9. La cucina di cartone per cucinare con i bambiniLa cucina di cartone per cucinare con i bambini

Ora non resta che dare ai bambini le foto e lasciarli… creare!

Buon divertimento!

The following two tabs change content below.

Conosciuta in Rete come 100% Mamma, ha due bambine, Sofia e Cecilia, di 4 e 2 anni. La passione per la comunicazione l'ha accompagnata nel suo percorso lavorativo e l'ha trasformata da alcuni mesi in una blogger di professione. Riciclo creativo, crafting e diy in compagnia delle bambine, così trascorre i suoi pomeriggi.

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento