Regali di Natale 2011: 3 consigli e 1 soluzione  By

Regali di Natale 2011: 3 consigli e 1 soluzione

Che regali faccio a Natale?
Ogni anno con l’arrivo della stagione invernale questa domanda avanza come il freddo, per capitolarci addosso pochi giorni prima della notte di Natale.
Fidanzato, marito, mamma, bambini, amiche, fratelli, sorelle, figli di amici, colleghi, suoceri, cognati e chi più ne ha più ne metta.
Un elenco interminabile di nomi che finisce sempre per trasformare il periodo più bello dell’anno in una corsa contro il tempo, alla ricerca di oggetti più o meno di valore che molto probabilmente finiranno nel dimenticatoio – per non dire nel cestino – già prima dell’Epifania.

Ecco allora tre consigli su come organizzarvi al meglio:

1) Iniziare la ricerca con largo anticipo.
Dite la verità: non ve lo siete mai preposto come obiettivo personale?
Io sarò sincera: me lo riprometto tutti gli anni. Iniziare per tempo a cercare il pensiero giusto per ognuno.
Non esiste un “troppo presto”, ma posso assicurarvi che esiste un “troppo tardi” – anzi, credo che lo sappiate da voi -: dunque quest’anno iniziate prima, guardatevi intorno, stilate una lista, appuntatevi le cose che potrebbero fare al caso di questa o quella persona.

2) Scegliete qualcosa di personale, un regalo su misura.
Iniziare con anticipo la ricerca dei propri regali non significa soltanto evitare di ritrovarsi con l’acqua alla gola il 23 Dicembre, costretti a sperperare l’ira di Dio per dei presenti mediocri.
Significa avere tempo per cercare il regalo giusto, magari personalizzato, magari pensato appositamente per quella persona lì, che
significhi qualcosa per lei, anzi, per voi…perchè un regalo è sempre simbolo di un legame. Di un avvenimento, e di un legame.

3) Vai sull’utilità, o sull’unicità.
Ci sono due tipologie molto distinte di regali: quelli utili, che vengono apprezzati perché soddisfano un bisogno, perchè
usandoli poi si ripensa alla persona che ce ne ha fatto dono e – diciamocelo – ha avuto proprio un’ottima idea. E poi ci sono
invece i regali che di utilità, proprio non ce n’è, neppure a scervellarsi.
Questa seconda tipologia di regalo è molto, molto, delicata: se volete fare un regalo che non sia utile, beh, dovrete quanto meno sceglierlo unico, capace di stupire.
Un regalo capace di lasciare senza parole, un regalo che non ci aspetta.

Detto questo, ora vorrete anche una proposta immagino.
Dite la verità, tre consigli non vi bastano…volete anche la soluzione 🙂
Beh la risposta è semplice, anzi, le risposte, sono molto semplici.
Ecco come consiglierei di gestire la missione Regali di Natale 2011:
Marito: mousepad personalizzato da portare in ufficio
Moglie: fotolibro con gli scatti del vostro ultimo viaggio
Genitori/suoceri: calendario con la foto dei bambini
Fratello/sorella: agenda 2012 con copertina personalizzata
Fidanzata: cuscino con la vostra foto migliore
Fidanzato: tazza personalizzata con un vostro scatto
Bambini: un puzzle oppure un peluche, che ritrae la loro stessa immagine

E ancora stampe da appendere al muro come bellissimi quadri, planner da ufficio personalizzabili in dettaglio, la vostra foto stampata su eleganti trapunte di raso o l’ultimo compleanno stampato sulla copertina del lettino dei bambini.

Ce n’è per tutti!
E voi a chi dovete fare il vostro regalo senza sapere cosa? Sono qui per aiutarvi, ho un sacco di soluzioni pronte per voi!

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento